Eco-consigli

1. Non bidoni della spazzatura: Gli ecosistemi marini sono tra i più difficili da conservare. Evitare di lasciare i rifiuti durante la visita sia Gran Roque e le isole da visitare è il miglior ecoconsejo possiamo trasmettere.

2. Hai un buon uso dell'acqua: Acqua dolce che utilizziamo proviene da un processo di desalinizzazione che esegue un singolo impianto di dissalazione a Gran Roque. Po essere il più importante deve essere sostenibile in uso garantendo risorsa per i futuri visitatori. Usa appena sufficiente per la vostra cura personale

3. Ridurre al minimo il consumo di energia: spegnere l'aria e le luci quando escono dalla stanza. L'energia elettrica che utilizziamo proviene da un impianto unico di emergenza locale, che non fornisce energia 24 ore al giorno. Per evitare di sovraccaricare e garantire il benessere elettrica di tutti i visitatori, chiediamo parsimoniosi con l'energia. Utilizzare l'energia necessaria

4. barche mozziconi di sigaretta: Un mozzicone provoca la contaminazione di otto litri di acqua. I filtri non sono biodegradabili, sono realizzati in acetato di cellulosa, ci vuole più di un centinaio di anni per degradarsi naturalmente. Ma il problema di fondo non è che l'ultima volta questi rifiuti, ma accumulando tossicità. I mozziconi di filtro è progettato per accumulare i componenti del tabacco da fiuto, comprese le sostanze chimiche più pericolose, che vengono rilasciati a contatto con l'acqua.

5. Non calpestare, maltrattare, si prende i coralli: li lasciare in posa Coralli contenere piante microscopiche chiamate zooxantelle che danno colore ai tessuti e forniscono cibo attraverso la fotosintesi - lo stesso processo biologico attraverso il quale le piante producono cibo per dalla luce. Senza queste piccole piante, coralli non possono sopravvivere o laici grandi quantità di calcare contenenti scheletri. Quando i coralli sono stressati, le zooxantelle sono i primi elementi per andare. coralli espellono Stressato zooxantelle e diventano bianchi o più chiara. Se zooxantelle non tornare al tessuto del corallo, il corallo muore. Così la nostra considerazione per preservare gli ecosistemi marini non calpestare, afferrare, prendere, maltreat coralli dentro e fuori dell'arcipelago.

6. rispetta la zonizzazione del parco: la divisione di questo arcipelago è stato quello di stabilire una corretta suddivisione in zone di usi compatibili con la natura e la vulnerabilità degli ecosistemi. Dal 1991, Los Roques ha un piano di gestione e regolamenti per l'uso in cui sono delimitati sette zone di gestione:

? Ambiente Zona Managed naturale: Fare canottaggio, vela o motore i percorsi indicati, la pesca sportiva e l'osservazione o fotografare la natura.

? Primitiva Marina Zona: Oltre alle attività di cui sopra, si è permesso di praticare nuoto, snorkeling, immersioni subacquee, sentieri e delimitate osservando la natura in gruppi non superiori a 15 persone.

? Area Recreation Area Servizi: Oltre alle attività di cui sopra, permette anche il campeggio, gli sport acquatici come la vela, lo sci, ecc

? Uso speciale Zona: biologia marina Stazione Due Mosquises, in cui sono stati sviluppati programmi di ricerca nel corso degli ultimi 30 anni è. Uno dei progetti realizzati da parte della stazione è l'allevamento e il ripopolamento delle tartarughe marine, e oggi si può visitare l'azienda agricola si trova in Sud Dos Mosquises previa autorizzazione dei Parchi dell'Istituto Nazionale.

? Zona di Protezione Integrale: A causa della sua fragilità solo il vostro reddito, a meno autorizzata a svolgere attività di ricerca debitamente autorizzati dalla Soprintendenza del Parco Nazionale. Questa suddivisione in zone dal 1991 è responsabile per le barriere del nostro arcipelago sono uno dei meglio conservati nei Caraibi.

7. Non mangiare agli uccelli: Per molti, dare il pane agli uccelli in parchi e spiagge è un ricordo d'infanzia cara, quella che ricreare ancora una volta con i loro figli e nipoti. Purtroppo, migliaia di uccelli muoiono ogni anno per una condizione causata da coloro che non sanno che questa preziosa attività può essere fatale. Gli animali selvatici hanno generalmente una dieta che considera la loro necessità all'interno dell'habitat in cui operano. Uccello, ridendo gabbiano, nel caso del l'arcipelago di Los Roques, non sfuggire che la realtà. Tenendo conto che cambiano gli uccelli cibo modus potrebbero influenzare il loro accoppiamento per il solo fatto di introdurre diversi dai loro vita quotidiana (essere alimentato da esseri umani) di attività, nonché le dimensioni del cibo non ha la giusta dimensione potrebbe causare la morte per annegamento, si consiglia di non nutrire gli uccelli durante il loro soggiorno.

8. Non mangiare specie Veda: Veda è l'azione e l'effetto di veto (proibire qualcosa per legge o mandato). Il termine viene anche utilizzato per denominare lo spazio di tempo che sono vietate (proibito) caccia e la pesca. In questo senso, il divieto sarà applicata ad impedire saccheggio delle risorse naturali e consentire la riproduzione (e, quindi, sussistenza) di animali. Il periodo di chiusura l'aragosta in tutto l'arcipelago, come INSOPESCA si estende dalle 1er febbraio al 30 settembre. Il Botuto ha 25 anni nel Veda e non indicazioni che hanno recuperato sono.

9. Non disturbare i vicini: il turismo resto è quella che offre ai turisti un breve momento di relax, in oltre a fornire e rilasciare lo stress, la pratica persona che si desidera conforto, fuga, fuga, nessun altro scopo che non è il "relax". Vi invitiamo a rispettare lo spazio e resto dei nostri compagni di turisti quando godendo le nostre spiagge.